Risultati della ricerca

Arcipelago Toscano e Corsica in Barca a Vela

Organizza con noi un’ aperitivo, un escursione giornaliera, un weekend o una vacanza di una settimana in barca a vela in totale sicurezza… Parti da Livorno per una giornata o un aperitivo a vela davanti alle sue coste, un weekend o una settimana verso  l’Arcipelago Toscano e le sue stupende riserve naturali, come Montecristo e Pianosa. Sali a bordo di Margo da Livorno verso l’Arcipelago Toscano e il Nord della Corsica. Programma con noi le tue vacanze a bordo della nostra stupenda barca a vela di 16 metri e lasciati rapire dalla bellezza di queste due regioni del Mediterraneo.

Arcipelago Toscano e Corsica in Barca a Vela con Skipper

Margo… La Barca a Vela  che vi farà vivere una Vacanza indimenticabile!

Usufruite delle migliori offerte! Siamo specializzati nell’organizzazione di escursioni giornaliere in Barca a Vela, da Livorno per il Parco della Meloria e per il parco di San Rossore con guida, weekend e settimane nell’ Arcipelago Toscano o tra L’ Arcipelago Toscano e il Nord Corsica. Unisci la passione per la vela a quella del trekking per visitare l’isola penitenziaria di Gorgona con una guida che vi accompagnerà, passo passo, alla scoperta di questo piccolo paradiso Toscano. Vi proponiamo un ‘idea di itinerario per ogni destinazione, sulla quale operiamo, che possiamo modellare per voi su misura e su richiesta.  Navigate con noi, siamo Yacht Master Ocean quindi Skippers professionisti. Potrete contattarci direttamente e noleggiare senza l’intervento di un’ agenzia intermediaria.  Parlerete direttamente con noi Skippers per organizzare la vostra Escursione o Vacanza  a Vela!

Margo: Foto e caratteristiche

Vivi una emozionante Settimana in Barca a Vela nell’ Arcipelago Toscano e Nord della Corsica alla scoperta delle sue meraviglie!

Fatevi coinvolgere e affascinare dal nostro itinerario a bordo di Margò nell’Arcipelago Toscano o tra l’Arcipelago Toscano e il Nord della Corsica. Margo, stupenda barca a vela di 16 metri con cinque cabine e cinque bagni. Capostipite di una nuova generazione di barche a vela, dove si intrecciano innovazioni di coperta e di interni, la barca a vela Margò modello Jeanneau Sun Odyssey 51 è una barca moderna e confortevole con ampi spazzi esterni e interni. Coperta molto vivibile in teack con ampi prendi sole con cuscineria in eco pelle. Pozzetto con due timoni e ampio tavolo apribile che ospita comodamente fino a 10 persone. Munita di 5 cabine con 5 bagni può ospitare fino a 10 ospiti più skipper. Adatta per gruppi o famiglie numerose  che scelgono lo stile e l ‘eleganza di una barca sicura, di concetto moderno ma dal calore  classico e di grandi prestazioni veliche senza pari a nessuna barca da charter.

Caratteristiche tecniche:

  • Lunghezza 16 metri
  • Larghezza 4.85 metri
  • 2 cabine matrimoniali con bagno privato
  • 2 cabine triple con bagno privato
  • 1 cabina doppia a prua equipaggio con bagno
  • Totale 5 cabine, 5 bagni con doccia
  • Dinette spaziosa e luminosa con ampio tavolo e sofà
  • Cucina ampia e funzionale con forno e due frigo
  • Capacità: 10 passeggeri + 2 equipaggio
  • Pozzetto con doppia timoneria e ampio tavolo in teak abbattibile
  • Gommone ausiliario di 3,30 metri semirigido con motore fuori bordo 10 CV

Andrea Conforti

Skipper professionista

foto-confortiDiplomato all’Istituto Tecnico Nautico di Livorno nel 1990 come allievo ufficiale di coperta,Yacht Master Ocean diplomato presso la VMB Yachts | RYA Training Center, iscritto alla gente di mare di Carrara, in possesso dei corsi STCW 95 per l’abilitazione alla professione marittima, è uno degli skippers più rappresentativi e conosciuto nell’ambito dell’industria del charter Italiano.

Si dedica a questa professione dal 1997 con grande passione e professionalità, con proprie barche, affinando e maturando una spiccata sensibilità verso un pubblico sempre più esigente e meticoloso. Nel 2013 ha acquistato la sua attuale barca, Margò, in Martinica, trasferendola dai Caraibi al Mediterraneo durante la traversata Altantica del Maggio 2013.
Dall’estate 2013 svolge la sua attività professionale a tempo pieno a bordo della sua nuova barca, dedicando la sua esperienza a coloro vogliano avvicinarsi al mondo della vela per conoscerne tutti i suoi aspetti. Eccellente marinaio e grande esperto del mar Mediterraneo e dei Caraibi, dove ha svolto il proprio lavoro in destinazioni come, Baleari, Sardegna, Grecia, Corsica, Arcipelago Toscano, Eolie, Costa Azzurra, BVI, USVI, Martinica, Grenadines ecc., si propone questa estate con la sua Barca a Vela, nell’  Arcipelago Toscano o tra l’Arcipelago Toscano e il Nord della Corsica, regioni in cui è nato e cresciuto, che conosce profondamente da sempre e ne apprezza gli aspetti velici e paesaggistico/naturali.

Il mare è amare, riconoscere e saper vivere la poesia che LUI evoca in noi… by Andrea Conforti.

Idea di itinerario Arcipelago Toscano!

Ti aspettiamo per farti vivere una settimana lontani dal caos!

Giorno 1: ... tutti a bordo per l'imbarco!

Arcipelago Toscano in barca a velaIl primo giorno l’appuntamento è al porto di Livorno, presso il nostro Circolo Velico. L’imbarco inizia ogni sabato dalle 18:00. Al vostro arrivo sarete accolti con cortesia da me o dal mio staff. Trovare l’ormeggio è molto semplice. Siamo situati nel porto Mediceo di Livorno. I riferimenti sono l’Hotel Granduca e il monumento dei Quattro Mori davanti al quale c’è l’entrata del porto. Dopo circa un chilometro troverete i pontili galleggianti dei vari circoli tra i quali anche il nostro, dove sono ormeggiate le nostre barche. Livorno è una citta accogliente, molto pittoresca, fatta di storia antica, in cui la famiglia dei Medici al costruito il primo porto dal quale poi la città si è evoluta ed espansa nell arco dei secoli a venire. Una volta arrivati potrete imbarcarvi per sistemare le vostre valige comodamente e dopo potrete organizzare l’aquisto della spesa della cambusa di bordo. Il supermercato Conad, molto vicino, consegna a domicilio, potrete quindi ordinare e farvi portare la spesa a bordo. La prima sera sarà molto carino poter visitare la città approfittando di un aperitivo o una cena in uno dei tanti locali caratteristici del porto, del centro e del lungo mare.

Giorno 2: navigando con prora vera Capraia!

gallery-margo-1La domenica mattina è il momento della partenza e dell’inizio della settimana di crociera. Dopo colazione, lasceremo gli ormeggi del porto di Livorno con  prua diretta verso l’isola di Capraia nell’Arcipelago Toscano. La distanza è di circa trenta miglia che percorreremo in circa quattro ore di navigazione. Se siamo fortunati la brezza di terra del mattini e quella del maestrale della mattinata ci permetterà di issare le vele per navigare in silenzio.  La partenza da Livorno è prevista  per le nove del mattino, per arrivare intorno all’ora di pranzo in Capraia.  Al nostro arrivo ancoriamo, come di consueto, nella cala della Mortola. L’ancoraggio è molto bello e selvaggio. La Mortola è una cala piccola con  spiaggia di sassi e l’a l’acqua del mare è di color turchese smeraldo. Pranzeremo lì e dopo vari bagni, nel tardo pomeriggio iniziamo a navigare per raggiungere in, circa mezz’ora, la rada del porto di Capraia. Pernotteremo di fronte al porto oppure ormeggiati in banchina. Sicuramente non mancherà la possibilità di scendere a terra per visitare il paese e il porto e per approfittare di un’aperitivo o di un’ottima cena a base di pece autoctono  alla Garitta sotto le mura del castello con una visuale panoramica mozzafiato.

Giorno 3: ci aspetta l'Isola d'Elba!

viticcio-elba-arcipelago-toscanoIl lunedì mattina partiamo non più tardi delle nove da Capraia verso l’isola d’Elba. Navigheremo percorrendo circa venti miglia in tre ore e mezzo. Durante la navigazione sarà molto piacevole godersi il vento fresco del mattino, sdraiati sul ponte a rilassarsi. Per chi invece, avrà più spirito d’iniziativa, sarà molto interessante organizzare la canna da traino in dotazione alla barca, per preparare il calamento con l’esca perfetta e lanciarla mare con la speranza che un buon tonno abbocchi per sfamarci a cena. Di solito è una tratta molto pescosa, dove tonni e lampughe possono abboccare facilmente. Arrivati sotto l’Elba intorno alle dodici e trenta, ci dirigiamo verso il Golfo di Procchio per ancorare nella stupenda baia di Viticcio, dove pranzeremo e passeremo la giornata, fino alle sei, momento in cui disancoriamo e ci dirigiamo verso la pittoresca Marciana Marina, in cui passeremo la notte alla fonda o in porto.

Giorno 4: verso la stupenda spiaggia di punta Fetovaia!

fetovaia-elba-arcipelago-toscano-in-barca-a-velaMartedì mattina iniziamo a navigare dopo colazione. Rotta verso la stupenda baia di punta Fetovaia. La navigazione sarà di circa due ore, circunavigandola parte più selvaggia dell’Elba, la parte ovest. Passeremo davanti Capo Sant’Andrea sotto una costa a picco meravigliosa, per la sciare poi a babordo, Punta Polveraia, uno dei punti cospiqui più significativi del Tirreno centro settentrionale e arrivare a Punta Fetovaia, dietro la quale si apre lo scenario di acqua turchese e spiaggia bianca della baia omonima. Pranzeremo tranquillamente tra un bagno e l’altro e nel tardo pomeriggio ci dirigiamo verso  il golfo di Campo dove passeremo la notte in rada. Marina di Campo è il paese molto pittoresco da visitare. Sarà carino scendere per un aperitivo o una cena. Una bella passeggiata nel centro storico, pieno di negozzi, gelaterie, ristoranti, bar, vi darà l’ opportunità di conoscere un aspetto un pò più mondano dell’isola.

 

Giorno 5: Montecristo...L'isola del Conte!

isola-di-montecristo-cala-maestraMercoledì partiamo molto presto da Marina di Campo. La giornata sarà lunga e piacevole in quanto navigheremo per quattro ore per percorrere ventiquattro miglia che è la distanza tra l’Elba e l’ Isola di Montecristo . La tappa all’isola  è la più esclusiva,  perchè  è una riserva riconosciuta Riserva Naturale Integrale con D.M. del 4 marzo 1971 e Riserva Naturale Biogenetica diplomata dal consiglio d’Europa nel 1988 è presidiata  dal Raggruppamento Carabinieri Biodiversità. E’ possibile quindi essere autorizzati all’accesso a Montecristo con le nostre  imbarcazioni solo attraverso un permesso a pagamento, per la visita, condotta dal personale dei Carabinieri Forestali, alle pertinenze di Cala Maestra e del museo. L’isola è uno spettacolo di bellezza. La sosta permessa è quella per concedere la visita a terra dopo la quale dobbiamo salpare l’ancora e riprendere il largo verso il l’Isola del Giglio. Pranzeremo in navigazione e ci godremo una veleggiata con il Maestrale che è una brezza termica che soffia da Nord Ovest e che è caratteristica di questa zona durante l’Estate. Arriveremo in torno a metà pomeriggio al Giglio a Cala Campese dove pernotteremo.

Giorno 6: Sosta in mezzo al mare alle formiche di Grosseto!

le-formiche-di-grosseto-arcipelago-toscano-in-barca-a-velaGiovedì mattina partiamo dopo colazione e un bel bagno mattutino in questa stupenda cala, verso le Formiche di Grosseto, un gruppo di tre isolotti in mezzo al mare, tra il Giglio, l’Argentario e l’Isola d’Elba. Questo gruppo di isolotti che sono come formiche in mezzo a l’estensione di un granmde mare, sono anche il punto più suggestivo di tutto l’Arcipelago Toscano. Dopo una navigazione di circa un’ora e mezzo dal Giglio ci ancoriamo nel mezzo alle Formiche e la sensazione sarà di totale libertà e isolamento. Ci saranno sicuramente altre barche perchè è il punto che permette di dividere il viaggio tra Giglio e Elba in due tappe nella stessa giornata. Infatti dopo pranzo salpiamo in direzione Porto Azzurro all’Isola d’Elba, dove pernotteremo.

Giorno 7: Baratti la storia Etrusca... Una breve pausa e poi verso Livorno!

baratti-arcipelago-toscano-barca-a-vela-con-skipperVenerdì, l’ultima mattina in giro per l’arcipelago. Partiamo da Porto Azzurro presto, intorno alle otto del mattino. Navigheremo verso Baratti sulla Costa Livornese. Sarà una sosta tecnica ma anche di piacere, che ci darà la possibilità di fare un bellissimo bagno e un piacevole aperitivo nelle sue acque turchesi. Intorno nalle dodici risalpiamo e orientiamo la prua verso Livorno dove arriveremo intorno alle sei del pomeriggio. Sarà l’occasione per, navigare sottocosta osservando la bellezza dell‘entroterra Toscano, rilassarsi al sole, godere della navigazione a vela e approfittare per lanciare la traina per pescare, magari un’ottima lampuga per la serata. Arrivati a Livorno ci dirigiamo verso il distributore per fare il pieno e poi verso l’ormeggio per ormeggiare Margo dopo una settimana di crociera.

Idea di itinerario tra l'Arcipelago Toscano e il Nord Corsica!

Ti aspettiamo per farti vivere una settimana di mare relax e divertimento!

Giorno 1: ...tutti a bordo per la partenza!

Il primo giorno l’appuntamento è al porto di Livorno, presso il nostro Circolo Velico. L’imbarco inizia ogni sabato dalle 18:00. Al vostro arrivo sarete accolti con cortesia da me o dal mio staff. Trovare l’ormeggio è molto semplice. Siamo situati nel porto Mediceo di Livorno. I riferimenti sono l’Hotel Granduca e il monumento dei Quattro Mori davanti al quale c’è l’entrata del porto. Dopo circa un chilometro troverete i pontili galleggianti dei vari circoli tra i quali anche il nostro, dove sono ormeggiate le nostre barche. Livorno è una citta accogliente, molto pittoresca, fatta di storia antica, in cui la famiglia dei Medici al costruito il primo porto dal quale poi la città si è evoluta ed espansa nell arco dei secoli a venire. Una volta arrivati potrete imbarcarvi per sistemare le vostre valige comodamente e dopo potrete organizzare l’aquisto della spesa della cambusa di bordo. Il supermercato Conad, molto vicino, consegna a domicilio, potrete quindi ordinare e farvi portare la spesa a bordo. La prima sera sarà molto carino poter visitare la città approfittando di un aperitivo o una cena in uno dei tanti locali caratteristici del porto, del centro e del lungo mare.

Giorno 2: navigando verso l'Isola di Capraia!

Settimana in barca nell'Arcipelago ToscanoLa domenica mattina è il momento della partenza e dell’inizio della settimana di crociera. Dopo colazione, lasceremo gli ormeggi del porto di Livorno con  prua diretta verso l’isola di Capraia nell’Arcipelago Toscano. La distanza è di circa trenta miglia che percorreremo in circa quattro ore di navigazione. Se siamo fortunati la brezza di terra del mattini e quella del maestrale della mattinata ci permetterà di issare le vele per navigare in silenzio.  La partenza da Livorno è prevista  per le nove del mattino, per arrivare intorno all’ora di pranzo in Capraia.  Al nostro arrivo ancoriamo, come di consueto, nella cala della Mortola. L’ancoraggio è molto bello e selvaggio. La Mortola è una cala piccola con  spiaggia di sassi e l’a l’acqua del mare è di color turchese smeraldo. Pranzeremo lì e dopo vari bagni, nel tardo pomeriggio iniziamo a navigare per raggiungere in, circa mezz’ora, la rada del porto di Capraia. Pernotteremo di fronte al porto oppure ormeggiati in banchina. Sicuramente non mancherà la possibilità di scendere a terra per visitare il paese e il porto e per approfittare di un’aperitivo o di un’ottima cena a base di pece autoctono  alla Garitta sotto le mura del castello con una visuale panoramica mozzafiato.

Giorno 3: verso la Corsica passando dal dito!

ibiza-destinationLunedi mattina dopo colazione iniziamo a navigare verso la Corsica.  Gli antichi greci che per natura e cultura erano dei grandi esteti, di cose belle se ne intendevano. Non a caso battezzarono la Corsica con il nome di Kalliste, ovvero la più bella. Questo la dice lunga sulla bellezza dell’ isola e in particolare della Corsica del nord  che è una delle  zone  più belle  del Mediterraneo, tra paesi medioevali, spiagge bianche sconfinate, acque turchesi, tutto situato in un contesto naturale e paesaggistico selvaggio e a bassa densità di popolazione e turistica. In tempi in cui il distanziamento è reso necessario, questa zona della Corsica rappresenta la migliore alternativa per una vacanza in barca a vela in cui lo spazio diventa la prerogativa più importante e l’atto di isolarsi assume una connotazione veramente elitaria. Navigando in Corsica del nord, vi renderete conto di quanto questo tipo di vacanza  sia esclusiva, per le bellezze che visiterete ed alto coefficente di sicurezza per gli spazzi sconfinati a vostra disposizione. Partendo da Capraia orentiamo la prua verso Macinaggio e dopo due ore di navigazione ancoriamo di fronte all’isola Finocchiarola, allineandosi all’antico baluardo ancora intatto dopo secoli che è la vecchia torre Genovese. Il contesto è molto selvaggio. Montagne con colline che degradano verso il mare, praterie sconfinate, sentieri battuti dal vento e le mucche che pascolano senza recinti. L’acqua turchese vi inviterà ad un bagno prolungato, sfruttando il calore del sole e la temperatura mite del mare. Il pranzo in questo scenario avrà un sapore unico. Immaginatevi a bordo con di fronte questo paesaggio. Sarà un pranzo semplice ma di lusso per il contesto che vi circonda. Dopo un riposo ozioso pomeridiano, salperemo nel tardo pomeriggio per circunnavigare il dito nord, passando tra la costa e l’isola della Giraglia, famosa sia per la storia, che per una delle più importanti regate veliche europee. Girando il capo nord potremo intravedere il golfo della località più suggestiva e  introspettiva che abbiate mai potuto osservare, Centuri, il piccolo borgo di pescatori con la storia più atavica del mondo. Sarà il nostro ancoraggio per la notte. Essendo disposta ad ovest potrete vedere un tramonto che vi ricorderete a lungo.

Giorno 4: ci aspetta l'incantevole Saint Florent

saintflorent4__scalemaxwidthwzeymdbdMartedi mattina dopo il consueto risveglio e una buona colazione a base di caffè italiano e baguet francese mettiamo prua verso la plage de la Saleccia a nord ovest del pittoresco paesino di Saint Florent. La distanza tra Centuri e La Saleccia è di circa 15 miglia per cui la navigazione sara di circa due ore. Il tratto di mare che navigheremo è famoso per la pesca in quanto zona di passagio continuo di tonni , ricciole e pesce azzurro in genere. Approfittiamo, con la canna da traino di bordo, per srotolare il filo della bobina, sperando che durante la traversata un pesce possa abboccare, per regalarci un pranzo sublime. La zona è battuta dalla brezza estiva del maestrale fin dalle prime ore della mattina. Issiamo le vele, buttiamo il filo in mare e aspettando iniziamo a navigare e rilassarci sul ponte, approfittando del sole caldo e di una luce brillante. La pace e il silenzio ci accompagneranno fino al nostro arrivo. Giunti a la spiaggia della Saleccia verso mezzogiorno, lo scenario che vi apparirà sarà veramente incantevole. Spiaggia biancha candida e acqua turchese, in cui si riflette l’ombra di qualsiasi cosa, compreso il guscio della barca. Dietro la spiaggia un paesaggio caratterizzato da pineta mediterranea che confinano con le montagne di roccia granitica del deserto de l’Argiante. Uno scenario che ti fa sentire sospeso, come in una bolla di sapone. I colori, i riflessi, i profumi della macchia e del ginepro si respirano nell’aria, facendoci capire quanto spesso dimentichiamo di appartenere a questa meravigliosa Terra.  Doposvariati bagno salpiamo verso Saint Florent dove passeremo la notte in rada o in porto. Il paese, di architettura genovese è una bomboniera, ricco di vita sul porto, dove i pescatori urlando cercano di catturare la tua attenzione per venderti il pesce. La sera il corso, pittoresco e vivace, invoglia ad una passeggiata e ad un pò di shopping.

Giorno 5: nel paradiso naturale della spiaggia dell'Ostriconi!

31014643143_4531f3d972_bMercoledì mattina iniziamo a navigare un pò prima del solito. La giornata verrà dedicata alla navigazione verso Calvì, con una sosta a pranzo nella bellissima ansa di Peraiola, dove sfocia il fiume Ostriconi. L’ansa è caratterizzata da una lunga spiaggia bianca, poco affollata e molto selvaggia. La si può raggiungere facilmente via mare ma non altrettanto via terra. Per questa ragione anche in piena estate non è mai affollata ne di persone ne di barche. Il contorno è molto affascinante. Le montagne di granito arancione,  che degradano sul mare,  hanno formato per effetto dell’erosione delle dune bianche di spiaggia, che contrastano con il turchese del mare. La sosta è molto gradevolee si trova proprio a metà tragitto tra Saint Florane e Calvì. Arriveremo intorno a mezzogiorno e fino alle quattro avremo tutto il tempo per pranzare, fare bagni, scendere in spiaggia per visitare le dune e l’estuario del fiume. Alle quattro salpiamo e ci dirigiamo verso Calvì dove arriveremo intorno alle sette di sera. Momento ideale per goderci il bellissimo tramonto che cade dietro la fortezza del paese. Calvì è il paese più rappresentativo e meta del turismo internazionale. Famosa per il suo charme e il suo festival “Calvi on the Rocks”, un festival estivo che si svolge ogni anno in Corsica focalizzato nel presentare i talenti della musica elettronica e che include anche elementi dell’hip-hop, del soul, del funk e molto altr0, è caratterizzata dalla sua fortezza costruita nel 1268 dalla Repubblica di Genova, dopo la distruzione dei Vandali e dei Saraceni. Di serà il centro si anima e tutti i caffè, bar e ristoranti aprono animando ancora di più la movida serale e notturna.

Giorno 6: verso la magica baia di Acciolu!

accioluLa mattina di Giovedì, sveglia e consueta colazione a bordo. Il profumo del caffè della moca è meraviglioso. Io che dormo nella cabina indipendente ad estrema prua, riesco ad annusarne l’odore e capisco che è l’ora di alzarsi ed iniziare a la giornata. La scia del caffè mi porta direttamente in cucina dove intravedo parte dell’equipaggio già in piedi che mi domanda… Andrea vuoi un caffè!
Senza esitazione accetto l’offerta e con la mia tazza di caffè mi siedo sul ponte godendomi il risveglio.
Iniziamo a navigare subito dopo colazione da Calvì. Siamo a metà settimana ed è il momento di iniziare a tornare indietro verso capo Corso, facendo la prima tappa a quindici miglia da Calvi, nella bellissima baia di Acciolu. Lo scalo oltre ad essere tecnico, per me,  per iniziare ad organizzare il ritorno,  è anche molto affascinante. Una piccola spiaggia bianca con acqua turchese non manca mai in questa zona. Arrivati intorno alle dodici, abbiamo tempo sufficente per  vari bagni , un pranzo in totale relax e una discesa a terra per visitare questo paradiso. Intono alle quattro del pomeriggio iniziamo a navigare verso Centuri a capo Corso. E’ l’unica navigazione un pò più lunga fino ad ora. Sono circa venti miglia che percorreremo in tre ore e mezzo, quattro, per arrivare al capo, verso le  otto di sera. Ceniamo a Centuri e intorno a mezzanotte quando tutti voi dormirete, salpo l’ancora con prua verso l’isola di Capraia. Dovendo essere il venerdì tardo pomeriggio a Livorno, questa navigazione notturna sarà necessaria per non fare tutta una tirata fino a Livorno,  venerdi. Sarà quindi un’occasione per chi ama navigare di notte, come me, di apprendere nozioni nuove e vivere un momento molto romantico della navigazione. Inoltre arrivando in Capraia la mattina all’alba, avremo tutto il venerdì mattina da sfruttare per colazione, bagno ed escursione a Cala Rossa.

Giorno 7: ultima tappa in Capraia a cala Rossa... poi verso Livorno!

cala-rossa-capraiaVenerdi siamo a cala Rossa. La navigazione notturna sarà durata cinque ore. Sembra impossibile, ma se la traversata sarà stata senza vento, il rumore del motore avrà agito come sonnifero. Il suo rumore è come una cantilena e dopo un pò che lo ascolti fa un effetto sonnifero incredibile. Lentamente le vostre orecchie si assuefaranno e quel rumore apparentemente fastidioso che diventa poco a poco armonico e vi aiuterà a prendere sonno. Proverete questa esperienza e mi darete ragione! All’alba siamo in Capraia, io entrerò nella mia cabina per addormentarmi un pò. La mattina appena svegli vi troverete a Cala Rossa. La cala più rappresentativa di Capraia. Avrete tempo per numerosi bagni , un escursione in terra, e a mezzogiorno e mezzo ripartiamo per Livorno. Arriveremo a Livorno verso le sei e mezzo, prima che chiuda il benzinaio per fare nuovamente il pieno. Il pranzo lo faremo navigando.

``Vela in Giornata`` idea di itinerario!

Escursioni nelle meravigliose acque Toscane del mare di Livorno!

Escursione giornaliera: Da Livorno al Parco Marino protetto della Meloria!

L'esperienza si svolge tra la costa livornese e il parco marino protetto della Meloria a poche miglia dalla costa. Il punto di incontro è al Porto Mediceo di Livorno di fronte al monumento ai Quattro Mori, da lì, dopo un benvenuto a tutti gli ospiti e quando tutti gli ospiti sono arrivati, raggiungeremo la barca che è ormeggiata a pochi minuti di distanza . Saliremo a bordo e dopo che gli ospiti si saranno posizionati comodamente, lasceremo l'ormeggio verso il parco marino della Meloria, navigando di fronte alla costa livornese. Durante la navigazione, offriremo una degustazione di vini Toscani, bevande analcoliche e succhi e un' assaggio di formaggi artigianali locali con pane di campagna di Montegemmoli, fatto con farine di grani antichi. Una volta arrivati nel parco marino, ci ancoriamo per il pranzo. Potrete sfruttare la sosta per fare foto, bagni nelle acque smeraldo, snokeling o prendere comodamente il sole sul ponte per rilassarsi. A metà pomeriggio salpiamo l'ancora e veleggieremo lungo lo skayline della costa di Livorno, per ammirarne la bellezza e osservare i deliziosi profili della bellissime collina toscane, da una prospettiva del tutto diversa e originale! Intorno alle 18:00 saremo di ritorno per ormeggiarsi in porto. Durante la navigazione la migliore musica chill out di sottofondo, per esaltare l'intensità dei colori del paesaggio dello scenario mozzafiato, visibile solo dal mare, che comprende le Alpi Apuane, la Corsica, spesso ben visibile e il meraviglioso Arcipelago ToscanoL’esperienza si svolge tra la costa livornese e il parco marino protetto della Meloria a poche miglia dalla costa. Il punto di incontro è al Porto Mediceo di Livorno di fronte al monumento ai Quattro Mori, da lì, dopo un benvenuto a tutti gli ospiti e quando tutti gli ospiti sono arrivati, raggiungeremo la barca che è ormeggiata a pochi minuti di distanza . Saliremo a bordo e dopo che gli ospiti si saranno posizionati comodamente, lasceremo l’ormeggio verso il parco marino della Meloria, navigando di fronte alla costa livornese. Durante la navigazione, offriremo una degustazione di vini Toscani, bevande analcoliche e succhi e un’ assaggio di formaggi artigianali locali con pane delle campagne fatto di farine di grani antichi. Una volta arrivati nel parco marino, ci ancoriamo per il pranzo. Potrete sfruttare la sosta per fare foto, bagni nelle acque smeraldo, snokeling o prendere comodamente il sole sul ponte per rilassarsi. A metà pomeriggio salpiamo l’ancora e veleggieremo lungo lo skayline della costa di Livorno, per ammirarne la bellezza e osservare i deliziosi profili della bellissime collina toscane, da una prospettiva del tutto diversa e originale! Intorno alle 18:00 saremo di ritorno per ormeggiarsi in porto. Durante la navigazione la migliore musica chill out di sottofondo, per esaltare l’intensità dei colori del  paesaggio dello scenario mozzafiato, visibile solo dal mare, che comprende le Alpi Apuane, la Corsica, spesso ben visibile e il meraviglioso Arcipelago Toscano!!

Escursione mezza giornata: alla scoperta della Cala del Leone!

cala-del-leone-livornoL’escursione di mezza giornata dura circa quattro ore con partenza la mattina dalle 9:00 e ritorno alle 13:00 oppure  il pomeriggio con partenza a alle 14:30 e ritorno alle 18:30. Vari sono gli itinerari che possiamo proporre lungo la costa di Livorno. Uno di questi è la visita alla Cala del Leone una delle cale più belle e suggestive della nostra costa,  tra faraglioni e scogliere che scendono a picco sul mare, dominata dal famoso castello, del barone Sidney Sonnino,  che si erge su un promontorioa picco sul mare a pochi chilometri dalla città di Livorno, nei pressi della frazione di Quercianella, in località Romito. La costruzione del castello risale alla fine dell’ Ottocento, quando il barone Sidney Sonnino decise di installarvi la propria residenza. L’area designata era occupata da un fortilizio del Cinquecento, realizzato dai Medici sui resti di una precedente fortificazione d’origine remota e facente parte di un complesso sistema per la difesa della costa. L’ancoraggio è previsto nella Cala sotto il promontorio. L’acque cristalline smeraldo che la caratterizzano vi daranno l’input per un piacevolissimo bagno! Durante la sosta verrà servito un’aperitivo di vino, salumi e formaggi autoctoni! La sosta alla Cala del Leone durerà circa un’ora e mezzo dopo la quale salpiamo per il ritorno.

Escursione di tre ore: un assaggio di vela!

barca-vela-mare-1L’esperienza si svolge tra la costa livornese e il parco marino protetto della Meloria a poche miglia dalla costa. Il punto di incontro è al Porto Mediceo di Livorno di fronte al monumento ai Quattro Mori, da lì, dopo un benvenuto a tutti gli ospiti e quando tutti gli ospiti sono arrivati, raggiungeremo la barca che è ormeggiata a pochi minuti di distanza . Saliremo a bordo e dopo il breafing, lasceremo l’ormeggio verso il parco marino della Meloria, navigando di fronte alla costa livornese. Durante la navigazione, offriremo una degustazione di vini Toscani, bevande analcoliche, succhi e un’ assaggio di formaggi artigianali locali con pane di  campagna di Montegemmoli, fatto con farine di grani antichi. Potrete sfruttare la sosta nel parco per fare foto, un bagno, snokeling o prendere comodamente il sole sul ponte e rilassarvi. Dopo un’ora di sosta, salpiamo e veleggieremo lungo la skayline della costa di Livorno, per ammirarne la bellezza e osservare i deliziosi profili della bellissime collina toscane, da una prospettiva del tutto diversa e originale! Durante la navigazione del ritorno, la migliore musica chill out di sottofondo, per contemplare l’esperienza e l’intensità dei colori del  paesaggio mozzafiato, visibile solo dal mare, che comprende le Alpi Apuane, la Corsica, spesso ben visibile e il meraviglioso Arcipelago Toscano!!

Sunset sailing experience: tre ore di vela al tramonto per un' aperitivo mozzafiato!

aperitivo-in-barca-a-vela-al-tramonto-arcipelago-toscanoPartenza ogno giorno dal porto doi Livorno intorno alle sette di sera. Navigazione verso il Parco Marino Protetto della Meloria. Una volta arrivati ancoriamo e ci troveremo in mezzo al mare. Sarà un conto alla rovescia, da quando saremo ancorati a quando il sole lentamente si depositerà sull’orizzonte. Serviremo un’aperitivo a base di formaggi Livornesi e vini di Bolgheri. Per chi non desideri alcolici, metteremo a disposizioni bevande analcoliche. L’attesa sarà ripagata, non solo dagli assaggi ma sopratutto dai colori meravigliosi del tramonto. Le foto che potete scattare liberamente, saranno un ricordo indelebile. Di sottofondo buona musica chill out e una accoglienza irripetibile. Ogni aperivela è una storia a se, originale ed esclusiva ed il resto lo commentano le immagini, che rimarranno impresse dentro di voi!!!

Confronta i prezzi!

Listino Estate 2021.
QuandoProgrammaSettimanaOfferte
AprileArcipelago Toscano o Toscana Nord Corsica2.400,00 € barca intera!– 10% se prenoti ora!
MaggioArcipelago Toscano o Toscana Nord Corsica2.700,00 € barca intera!– 10% se prenoti ora!
GiugnoArcipelago Toscano o Toscana Nord Corsica3.200,00 € barca intera!– 10% se prenoti ora!
LuglioArcipelago Toscano o Toscana Nord Corsica3.900,00 € barca intera!– 10% se prenoti ora!
AgostoArcipelago Toscano o Toscana Nord Corsica4900,00 € barca intera!– 10% se prenoti ora!
SettembreArcipelago Toscano o Toscana Nord Corsica3.200,00 € barca intera!– 10% se prenoti ora!
OttobreArcipelago Toscano o Toscana Nord Corsica2.700,00 € barca intera!– 10% se prenoti ora!
QuandoProgrammaWeekendOfferte
AprileArcipelago Toscano1.200,00 € barca intera!se prenoti ora!
MaggioArcipelago Toscano1.500,00 € barca intera!se prenoti ora!
GiugnoArcipelago Toscano1.800,00 € barca intera!se prenoti ora!
LuglioArcipelago Toscano2.000,00 € barca intera!se prenoti ora!
AgostoArcipelago Toscano2.500,00 € barca intera!se prenoti ora!
SettembreArcipelago Toscano1.800,00 € barca intera!se prenoti ora!
OttobreArcipelago Toscano1.200,00 € barca intera!se prenoti ora!
QuandoProgrammaGiornata o mezzaDi giorno
AprileLivorno skyline Meloria parco60,00 € / 40,00 € per paxescursione
MaggioLivorno skyline Meloria parco70,00 € / 45,00 € per paxescursione
GiugnoLivorno skyline Meloria parco80,00 € / 50,00 € per paxescursione
LuglioLivorno sky line Meloria parco90,00 € / 60,00 € per paxescursione
AgostoLivorno sky line Meloria parco100,00 € / 70,00 € per paxescursione
SettembreLivorno sky line Meloria parco80,00 € / 50,00 € per paxescursione
OttobreLivorno sky line Meloria parco70,00 € / 40,00 € per paxescursione
QuandoProgrammaTre oreAl sunset
AprileLivorno sky line Meloria parco40,00 € per paxAperivela
MaggioLivorno sky line Meloria parco50,00 € per paxAperivela
GiugnoLivorno sky line Meloria parco60,00 € per paxAperivela
LuglioLivorno sky line Meloria parco70,00 € per paxAperivela
AgostoLivorno sky line Meloria parco80,00 € per paxAperivela
SettembreLivorno sky line Meloria parco60,00 € per paxAperivela
OttobreLivorno sky line Meloria parco50,00 € per paxAperivela

Extra obbligatori per settimana o weekend con barca in esclusiva :
Pack comfort: 350,00 € per un max di 4 pax; 450,00 per un max di 6 pax; 500,00 € per un max di 8 pax.
Il comfort pack include: tender motore fuori bordo, lenzuola, federe, asciugamani per tutti i partecipanti, lavanderia, camping gas, wi-fi, pulizia finale.

Extra non inclusi
viaggio fino al lungo d’imbarco, skipper, cambusa, carburanti, porti d’imbarco e sbarco ed eventuali marine e/o ormeggi extra.

Richiedi un preventivo gratuito!

Disporrete della nostra esperienza per organizzare una vacanza da sogno! Contattaci, saremo sempre lieti di rispondere a tutte le tue domande.